Empori ae: salviamo la storia!!!

L’emporio ae è nato per cambiare la storia, e ce l’abbiamo messa davvero tutta a coltivare questo sogno di sostenibilità e inclusione sociale.

Adesso però siamo noi ad avere bisogno di un aiuto.

Per scoprire come sostenerci vai in fondo alla pagina.

 

Quando, nel 2010 abbiamo aperto l’emporio ae a Rosciano, il biologico era un “nicchia” di consumatori responsabili, attenti al Pianeta e alla propria salute. Abbiamo fatto una scommessa assieme ad un gruppo di produttori locali offrendo al territorio un servizio che mancava.

Per certi versi la scommessa l’abbiamo vinta perché da quel 2010 l’attenzione verso l’ambiente e la qualità dei prodotti è cresciuta moltissimo e hanno trasformato il mercato del biologico da “nicchia” a “massa”. Così sono arrivati sul territorio altri negozi e si sono riempiti di prodotti biologici anche gli scaffali dei supermercati, e poi anche degli “hard discount”.

Tante persone che si rivolgevano ai nostri negozi, un po’ alla volta hanno iniziato ad acquistare i prodotti bio in altri esercizi. Abbiamo provato a spiegare la differenze dei nostri prodotti da quelli che si trovano nei supermercati. E anche il valore aggiunto del Km0 e dell’inclusione sociale, ma forse non ci siamo riusciti quanto avremmo voluto.

Un po’ alla volta la crescita del mercato del biologico ha rallentato. I consumi si sono sempre più sposta verso i supermercati. Nel biennio 2019-2020 in Italia 40 negozi specializzati in prodotti biologico come i nostri empori hanno dovuto chiudere i battenti, e altri hanno continuato a chiudere in seguito, mentre negli anni precedenti il numero era sempre cresciuto.

Noi abbiamo continuato a coltivare il nostro sogno, aprendo il negozio di Poderino con il reparto gastronomia, creando altre opportunità di lavoro per i nostri ragazzi e nuovi sbocchi commerciali per i nostri produttori.

Poco dopo la terra ha iniziato a franare sotto i nostri piedi: è arrivata la pandemia, il rincaro delle materie prime, la guerra in Ucraina con l’aumento dei costi energetici e la conseguente inflazione… Tanti consumatori che avevano iniziato a fare scelte consapevoli sulla propria alimentazione sono dovuti tornare sui propri passi.

Abbiamo cercato di difendere il nostro sogno di “cambiare la Storia”, riqualificando i nostri negozi e ampliando la gamma dei prodotti nei mesi scorsi, ma purtroppo la situazione non è migliorata così la nostra cooperativa si trova in una situazione molto complicata dal punto di vista economico e dobbiamo prendere delle decisioni.

L’emporio ae e l’idea di cambiare la storia attraverso i consumi non sono mai stati solo della cooperativa Contatto (Gerico, prima): sono nati all’interno di una comunità fatta di consumatori, produttori e cittadini che ci hanno creduto insieme a noi. Per questo pensiamo sia importante condividere con la comunità anche questo momento di difficoltà e chiedere aiuto.

Anche questa volta, non chiediamo gradi sforzi, ma piccoli gesti quotidiani. Abbiamo sempre pensato che la storia non la cambiano le grandi azioni di qualcuno, ma l’insieme dei piccoli gesti di tante persone. E’ in questo modo che possiamo “salvare la storia”, la nostra. La piccola storia degli empori ae, con le tante storie che ci stanno dentro e attorno. Le storie dei produttori locali che vi hanno trovato uno scaffale per far conoscere i frutti della loro passione, le storie dei tanti ragazzi che nell’emporio hanno costruito percorsi di inclusione sociale, le storie di cooperatori che hanno scelto la solidarietà e la sostenibilità come lavoro, le storie di consumatori attenti che ogni giorno mettono in pratica il cambiamento che vorrebbero vedere nel mondo.

Aiutaci a “salvare questa storia”. Abbiamo poco tempo ed è necessario vedere subito segnali di inversione di tendenza. Ecco alcune proposte molto semplici e concrete che ti proponiamo di mettere in atto fin da oggi.

Fai la spesa che fa bene

Fai de l’emporio ae il tuo negozio di riferimento per fare la spesa.

Ci trovi i migliori prodotti biologici, naturali e del commercio equo e solidale.

Facendo la spesa a l’emporio ae:

  • ti prendi cura della tua salute
  • sostieni un’agricoltura sostenibile
  • rafforzi l’economia locale
  • contribuisci al nostro impegno per l’inclusione sociale di lavoratori fragili

Regala i buoni più buoni

Fai conoscere l’emporio ae alle persone che ti sono vicine.

Per incoraggiarle regala i nostri buoni spessa

A Natale regala futuro

Per i tuoi regali di Natale quest’anno scegli doni di “valore”. In questo modo sostieni l’emporio ae e ci aiuti a farlo conoscere ad altre persone:

  • confezioni, cesti e pacchi personalizzati con i nostri prodotti. Proposte per privati e per imprese;
  • cartolina di auguri con i nostri buoni spesa (validi in tutti i negozi di Contatto).

Un dono per l'emergenza

Per sostenere nell’immediato la nostra cooperativa nell’affrontare questo momento puoi anche destinarle un contributo economico (detraibile dal fisco come contributo ad Ente del Terzo Settore).

  • Bonifico BCC di Fano – IBAN IT88A0851924303000000025648 – Causale: Erogazione liberale
  • Bonifico Banca Etica – IBAN IT59F0501802600000011013976 – Causale: Erogazione liberale
  • Oppure attraverso la “RETE DEL DONO”

Lascia un commento